Attività per le scuoleLIV – Centro di ricerca e formazione nelle arti performative | LIV - Centro di ricerca e formazione nelle arti performative

Attività per le scuole

CHI SIAMO
Associazione culturale PanicArte
PanicArte nasce a Bologna nel 2006 con lo scopo di educare attraverso lo studio e la pratica delle arti performative e motorie  (teatro, danza, circo, arti visive, musica). A tal fine l’associazione prevede una intensa attività formativa e pedagogica all’interno di scuole, enti di formazione, associazioni, comuni ed enti locali proponendo percorsi didattico-creativi, spettacoli, rassegne e laboratori teatrali, circensi, artistici, attività di intrattenimento, di drammatizzazione, appositamente strutturate in base alle fasce di età, alla provenienza culturale e alle condizioni sociali di appartenenza: bambini, adolescenti, persone in situazione di handicap e stranieri. L’associazione si avvale di esperti nell’ambito della pedagogia teatrale, dell’insegnamento delle arti circensi, degli studi sul teatro delle “diversità” e dell’integrazione sociale nonché della didattica dell’arte ed operano da diversi anni in ambito scolastico e professionale.

OFFERTA FORMATIVA 2017/2018
L’offerta per le scuole 2017/2018 prevede percorsi di circo, danza, teatro di figura e teatro fisico dedicati a bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni.
I corsi di scuola di circo si dividono in differenti percorsi, studiati e rivolti ad una specifica fascia d’età

 

Attività nelle scuole

Il percorso pedagogico di avvicinamento alle tecniche circensi e teatrali della scuola di circo ha come principali obbiettivi quelli di stimolare la creatività e le capacità espressive dei bambini e dei pre-adolescenti.
Insegnanti qualificati e diplomati presso scuole di circo contemporaneo, accademie e scuole di teatro avvicineranno i bambini/ragazzi alle straordinarie potenzialità delle principali arti circensi, della danza e del teatro di figura, contestualizzati da un lavoro teatrale di base.

Le tecniche e le attività affrontate affrontate saranno uno stimolo al corretto sviluppo pico-fisico dell’allievo.

In particolare, per quanto riguarda il percorso focalizzato sulle arti circensi e la danza:

  • L’acrobatica diventerà un pretesto per conoscere il proprio corpo, un mezzo per indagarne le potenzialità espressive, acquisendo contemporaneamente autodisciplina, controllo, sicurezza.
  • L’acro-balance e le figure acrobatiche di insieme saranno lo strumento di conoscenza dei propri compagni, instillando ed incentivando i concetti di fiducia reciproca e spirito di gruppo.
  • La giocoleria introdurrà all’esplorazione delle capacità manuali e dell’allenamento psicosensoriale, sviluppando la fantasia e la creatività attraverso la trasformazione di un qualsiasi oggetto in un attrezzo di jonglage.
  • L’equilibrismo sarà uno stimolo per conoscere e gestire il proprio equilibrio ed il controllo del proprio corpo.
  • Ed infine la clownerie, elemento fondamentale di tutto il percorso, permetterà ai bambini/ragazzi di mettersi in gioco, di superare le proprie inibizioni, di trasformarsi con trucchi e travestimenti e contestualizzare i principi delle tecniche acquisite in elementi per la creazione scenica. L’allievo imparerà così a conoscersi, sviluppando nuove capacità ed approcciandosi ad un percorso di apprendimento attraverso la ricerca del “proprio clown.

I percorsi dedicati al teatro di figura e alla scoperta delle antiche tecniche delle ombre, burattini e marionette saranno invece stimolo soprattutto per le dimensioni fino-motoria e relazionale:

  • La costruzione del proprio oggetto teatrale permetterà, in base all’età del bambino/ragazzo, di sviluppare e accrescere le proprie capacità fino-motorie.
  • La creazione della drammaturgia collettiva sarà uno stimolo all’utilizzo creativo della scrittura, vissuta come progetto comune a rinforzo del gruppo.
  • La scelta dei materiali introdurrà concetti fondamentali come il riciclo creativo e l’ecologia.
  • L’utilizzo dell’oggetto manipolato, come il burattino, sarà uno stimolo per il bambino/ragazzo ad esprimere se stesso aldilà delle inibizioni, contribuendo alla costruzione della propria identità.

Obiettivi Generali

  • Sviluppare un percorso pedagogico a partire dallo studio delle arti circensi e teatrali e dallo sviluppo dell’elemento di messa in gioco di sé insito in esse.
  • Sviluppare le capacità espressive del singolo alunno attraverso strumenti di comunicazione alternativi.
  • Sviluppare le capacità relazionali del singolo alunno all’interno del gruppo e accompagnarlo nella costruzione della propria identità
  • Acquisire il linguaggio del corpo, migliorando le capacità grosso e fino-motorie attraverso le tecniche circensi, la danza, il teatro di figura.
  • Acquisire il concetto di interculturalità e di diversità e migliorare la capacità di accettazione dell’altro e della capacità di collaborare per un fine comune.

I percorsi della Scuola di Circo&Teatro per bambini per gli Istituti scolastici sono divisi in varie tipologie di intervento, differenziate per caratteristiche, moduli formativi, obiettivi. Possono essere organizzati sia in orario scolastico che extra-scolastico.
www.facebook.com/pages/Scuola-di-circo-e-teatro-per-bambini-di-Bologna/

  1. Per le scuole dell’Infanzia: “Gioca Circo”, “Il mondo in una mano”. “La danza delle stagioni”
  2. Per le Scuole Primarie: “Sotto un tendone di stelle”, ”Circo Bonsai”, “stravadanza”
  3. Per le Scuole Secondarie di Primo grado: “CircoTeatrando”, ”Viaggio nelle città invisibili”, “Liberadanza”

 

CONTATTI

Responsabile organizzativo: Mariasole Brusa
Tel: 0519911785
Mail: scuoladicirco@panicarte.com